Tetto agli stipendi dei dirigenti pubblici, ok commissioni con riserva al d.P.C.M.

Le Commissioni Lavoro e Affari Costituzionali di Montecitorio hanno espresso parere favorelvole ma con riserva al d.P.C.M. del governo che fissa un tetto massimo per gli stipendi dei top manager della pubblica amministrazione, stabilendo come parametro massimo di riferimento la retribuzione del presidente della Corte di Cassazione.

Il Ministro Filippo Patroni Griffi non ha ancora potuto presentare la lista completa delle paghe degli alti funzionari di molti enti dello Stato a causa delle disomogeneità delle informazioni ricevute da alcuni degli enti ancora mancanti all’appello.

Nonostante i contrasti sorti alla Camera, soprattutto sulla parte dello schema di parere relativa all’immediata applicabilità o meno della norma, il governo, ribadisce Patroni Griffi, vuole attuare il tetto da subito.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.