Sicilia: Nuove modalità per la valutazione della performance dei dipendenti regionali

La giunta regionale siciliana ha approvato definitivamente, dopo il parere del Cga, lo schema di regolamento attuativo dell’art. 11 comma 3 della legge regionale n. 5/2011. Il provvedimento, in attuazione della legge sulla trasparenza e semplificazione amministrativa introduce delle nuove modalità per la misurazione, valutazione e trasparenza della performance dei dipendenti regionali.

Il regolamento sarà inviato alla Corte dei conti e successivamente pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione. Obiettivo della nuova normativa è il continuo miglioramento degli standard qualitativi ed economici dei servizi offerti, nonché la crescita delle competenze professionali del personale.

Per l’assessore per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici :”Il regolamento mira all’ottimizzazione della produttività, dell’efficienza e della trasparenza ed è finalizzato a introdurre all’interno della pubblica amministrazione regionale una nuova disciplina del ciclo di gestione della performance. Abbiamo previsto, inoltre, la soppressione degli attuali organismi di valutazione, i Servizi di pianificazione e controllo strategico (Sepicos), con una sostanziale riduzione dei costi connessi al loro funzionamento”.

”Abbiamo previsto, inoltre – conclude l’assessore – l’introduzione di sistemi premianti per valorizzare il merito e incentivare la produttività e la qualità della prestazione lavorativa, secondo logiche meritocratiche, nonché attraverso l’attribuzione di incentivi, sia economici che di carriera, a vantaggio dei dipendenti che conseguono le migliori performance”.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.