Questo articolo è stato letto 7 volte

Implicazioni disciplinari della riforma dei controlli sulle assenze per malattia

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 22/7/2011)

Il d.l. 6 luglio 2011, n. 98, convertito (a tempo di record) in legge 15 luglio 2011, n. 111, ha innovato, con l’art. 16 comma 9, aspetti tutt’altro che secondari del corpus normativo che regola il regime dei controlli sulle assenze per malattia dei pubblici dipendenti.
Il provvedimento appena convertito in legge ha introdotto, nell’ambito dell’art. 55 septies, del d.lgs. n. 165/2001,  rubricato, per l’appunto, “controlli sulle assenze”, tre nuovi commi: un comma 5 che sostituisce l’analogo già vigente, ed i successivi 5-bis e 5-ter, di nuovo conio.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *