Questo articolo è stato letto 9 volte

Il turn over comprende solo i rapporti di lavoro a tempo indeterminato: la parola torna al legislatore

di R. Salimbeni (a cura di) (www.ilpersonale.it 29/11/2011)

Dopo la dirompente presa di posizione delle sez. riunite della Corte dei Conti che con la nota decisione n. 46/2011 avevano praticamente ribaltato un principio superconsolidato per gli operatori e che voleva la ricomprensione dei rapporti a termine nel concetto del turn over, il legislatore nella recentissima legge di stabilità (legge 12 novembre 2011, n. 183), si è riappropriato dei suoi spazi di disciplina e ha ristabilito gli intendimenti risalenti in punto di turn over che riferiscono, invece, il binomio assunzione/cessazione alle sole tipologie contrattuali a tempo indeterminato.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *