Questo articolo è stato letto 3 volte

Lavoro: retribuzioni giugno quasi ferme

Le retribuzioni contrattuali orarie a giugno sono rimaste quasi ferme rispetto a maggio (+0,1%), mentre sono aumentate dell’1,8% su base annua. Lo rileva l’Istat, ricordando che il tasso d’inflazione a giugno e’ stato pari al 2,7%. Il rialzo tendenziale delle retribuzioni e’ stato inferiore a quello dei prezzi al consumo. Inoltre, fa sapere l’Istituto di statistica, nella media del primo semestre 2011 (gennaio-giugno)l’indice delle retribuzioni, in termini tendenziali, e’ cresciuto dell’1,9%.

(FONTE: ansa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *