Questo articolo è stato letto 30 volte

La Funzione pubblica sull’applicazione dell’art. 4 del d.l. n. 101

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 9/12/2013)

Le stabilizzazioni possono essere avviate da subito, senza attendere il varo del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri; le procedure di cui all’art. 35, comma 3 bis, del d.lgs. n. 165/2001 e quelle di cui all’art. 4 del d.l. n. 101/2013 possono essere utilizzate purchè si rimanga nel tetto del 50% della spesa per le nuove assunzioni. Il ricorso alle graduatorie valide per le assunzioni a tempo indeterminato per quelle flessibili ha un carattere vincolante. Il ricorso alle graduatorie di altri enti può essere effettuato sulla base di convenzioni stipulate dopo l’approvazione della graduatorie. Le graduatorie per le assunzioni flessibili non devono essere fatte scorrere al di là dei vincitori. Sono questi alcuni dei più importanti chiarimenti contenuti nella ampia circolare del Ministro per la Pubblica Amministrazione 21 novembre n. 5 “Indirizzi volti a favorire il superamento del precariato. Reclutamento speciale per il personale in possesso dei requisiti normativi. Proroghe dei contratti. Articolo 4 del decreto legge n. 101/2013 .. e articolo 35 del Decreto legislativo n. 165/2001”.

Continua a leggere l’articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *