Questo articolo è stato letto 168 volte

La delega delle funzioni dirigenziali negli enti locali: una scelta praticabile solo all’interno dei ristretti confini normativi

di R. Salimbeni (www.ilpersonale.it 21/9/2011)

È una questione quella della delegabilità delle funzioni dirigenziali che impone una lettura allargata e combinata di norme a matrice differenziata.
La Carta costituzionale, la normativa di settore , il  contratto nazionale del Comparto regioni /enti locali, tutte contengono, se non proprio una norma espressa ,almeno un principio che consente di ricostruire questo istituto che, comunque, continua a non trovare una risposta univoca in dottrina. Il principio generale relativo alla materia è, infatti, di matrice costituzionale.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *