Questo articolo è stato letto 869 volte

Congedo Coronavirus per i dipendenti pubblici: tutti i chiarimenti

Congedo Coronavirus per i dipendenti pubblici: tutti i chiarimenti

Attraverso il messaggio INPS del 27 luglio 2020, n. 2968, vengono ad essere forniti chiarimenti in merito all’estensione ai genitori (anche affidatari), lavoratori dipendenti del settore pubblico, del “congedo Coronavirus” previsto dall’art. 23 del d.l. 18/2020 (Decreto “Cura Italia”) per i lavoratori dipendenti del settore privato e gli autonomi.

Il messaggio INPS reca la seguente rubrica: “Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27. Articolo 25, rubricato “Congedo e indennità per i lavoratori dipendenti del settore pubblico, nonché bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting per i dipendenti del settore sanitario pubblico e privato accreditato, per emergenza COVID-19”. Assimilazione del “congedo COVID-19” ai congedi parentali di cui agli articoli 32 e ss. del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, ed estensione della relativa normativa ai fini della valutabilità dei periodi per le prestazioni previdenziali di fine servizio (TFS-TFR). Imponibile contributivo”.

>> IL TESTO DEL MESSAGGIO INPS 27 LUGLIO 2020, n. 2968.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>