Questo articolo è stato letto 23 volte

Calabria: Via libera alla stabilizzazione dei lavoratori Lsu-Lpu

E’ stato approvato dalla Giunta regionale della Calarbia il provvedimento di stabilizzazione dei lavoratori Lsu-Lpu. Il bacino dei lavoratori interessati è attualmente di 5.521 unità, suddivisi in 2.717 socialmente utili e 2.241 di pubblica utilità.

Il piano di stabilizzazione, in base alle richieste pervenute a seguito dell’avviso pubblico scaduto lo scorso 31 dicembre 2010, prevede l’occupazione per 732 lavoratori, con un costo complessivo di 25 milioni 147mila 616 euro da distribuire in cinque anni.

I destinatari dell’avviso sono: lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità e gli ex corsisti Enel, le amministrazioni pubbliche, anche in associazione tra di loro, gli Enti pubblici economici, le società a totale prevalenza di partecipazione pubblica, le cooperative sociali, le imprese pubbliche e private, le associazioni con almeno tre dipendenti a tempo pieno e indeterminato che non abbiano effettuato negli ultimi due anni licenziamenti, senza giusta causa, gli Enti strumentali della Regione e le Aziende sanitarie locali.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *