Questo articolo è stato letto 8 volte

Approvato definitivamente il disegno di legge delega per la codificazione delle leggi in materia di PA

La Camera dei Deputati, dopo il Senato della Repubblica, ha approvato definitivamente (259 voti a favore, 200 voti contrari e 40 astenuti) il disegno di legge delega per la codificazione delle leggi in materia di pubblica amministrazione.
“Il riordino delle leggi vigenti in codici e testi unici – dichiara soddisfatto – rappresenta una positiva tendenza che si è affermata nell’ordinamento già da diversi anni, soprattutto grazie alla sensibilità del Parlamento su questo tema. Mancava un Codice delle leggi amministrative, quelle che regolano l’azione e l’organizzazione delle pubblica amministrazioni nonché l’impiego pubblico. Con questa delega il Governo inizia adesso il lavoro di ricognizione, organizzazione e coordinamento delle numerose e complesse disposizioni in materia e si impegna a sottoporre all’esame delle Commissioni, nei termini previsti, degli schemi di decreti delegati che rispondano alle ragioni fondamentali della codificazione. Si intende infatti predisporre uno strumento che faciliti e semplifichi la consultazione da parte di cittadini e imprese delle principali leggi amministrative; che risolva incertezze e antinomie spesso presenti nell’ordinamento, favorendo la diminuzione del contenzioso e accrescendo la certezza del diritto; che costituisca, proprio per la sua natura organica e sistematica, l’occasione per nuove riflessioni e per il riconoscimento ai cittadini di diritti più avanzati nei confronti della pubblica amministrazione e per una definizione più certa dei loro doveri”.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *