Questo articolo è stato letto 290 volte

ANCI Risponde – Denunce di infortunio

certificato-medico-infortunio-nuova-modalita-trasmissione.jpg

L’ANCI Risponde al seguente quesito posto da un Comune.

DOMANDA:

Alla luce del D.Lgs. n. 151/2015 le denunce di infortunio vanno ancora trasmesse all’autorità di P.S.?

RISPOSTA:

Il decreto legislativo 14 settembre 2015, n.151 reca varie semplificazioni in materia di adempimenti formali concernenti gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. In particolare, il comma 1, lettera c), dell’art. 21 del decreto ha modificato l’art. 54 del d.p.r. n. 1124 del 1965, ponendo a carico dell’INAIL l’obbligo di trasmissione all’autorità di pubblica sicurezza delle informazioni relative alle denunce di infortunio in cooperazione applicativa ed esonerando il datore di lavoro da tale adempimento. Tale obbligo è relativo agli infortuni mortali o con prognosi superiore a trenta giorni. Pertanto, a decorrere dal 22 marzo 2016, tutti i datori di lavoro sono esonerati dall’obbligo di trasmettere all’autorità di P.S. la denuncia di infortunio (cfr. anche Circolare Inail n. 10 del 21.3.2016).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>