Questo articolo è stato letto 285 volte

ANCI Risponde – Denunce di infortunio

certificato-medico-infortunio-nuova-modalita-trasmissione.jpg

L’ANCI Risponde al seguente quesito posto da un Comune.

DOMANDA:

Alla luce del D.Lgs. n. 151/2015 le denunce di infortunio vanno ancora trasmesse all’autorità di P.S.?

RISPOSTA:

Il decreto legislativo 14 settembre 2015, n.151 reca varie semplificazioni in materia di adempimenti formali concernenti gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. In particolare, il comma 1, lettera c), dell’art. 21 del decreto ha modificato l’art. 54 del d.p.r. n. 1124 del 1965, ponendo a carico dell’INAIL l’obbligo di trasmissione all’autorità di pubblica sicurezza delle informazioni relative alle denunce di infortunio in cooperazione applicativa ed esonerando il datore di lavoro da tale adempimento. Tale obbligo è relativo agli infortuni mortali o con prognosi superiore a trenta giorni. Pertanto, a decorrere dal 22 marzo 2016, tutti i datori di lavoro sono esonerati dall’obbligo di trasmettere all’autorità di P.S. la denuncia di infortunio (cfr. anche Circolare Inail n. 10 del 21.3.2016).

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>