Uso del contante: raggiunto il termine

Con Legge 26 aprile 2012, n. 44, di conversione del d.l. 2 marzo 2012, n. 16, era stata disposta, come noto, l’ulteriore proroga al 1° luglio 2012 del termine oltre il quale non è più consentito alle pubbliche amministrazioni di disporre pagamenti in contanti per importi superiori a mille euro.

Si ricorda, pertanto, che a partire da tale data stipendi, pensioni, emolumenti diversi potranno essere corrisposti esclusivamente attraverso il ricorso a strumenti di pagamento di tipo elettronico, sempre che il relativo importo sia, appunto, superiore ai richiamati mille euro.

(FONTE: www.ilpersonalwe.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.