Richiesta di parere in ordine alla costituzione di nuovi gruppi consiliari

Il parere emesso dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, in tema di commissioni e gruppi consiliari, con specifica attenzione all’ambito della richiesta di parere in ordine alla costituzione di nuovi gruppi consiliari all’interno dell’Ente locale

13 Luglio 2023
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

Il parere sulle commissioni e gruppi consiliari

Assume ampio rilievo per gli Enti locali il recente parere emesso dal Ministero dell’Interno (Dip. Affari Interni e Territoriali) datato 23 giugno 2023 in tema di commissioni e gruppi consiliari, con specifica attenzione all’ambito della richiesta di parere in ordine alla costituzione di nuovi gruppi consiliari all’interno dell’Ente locale.

Come si può leggere in sede di massima/abstract posta in apertura di parere “atteso che la normativa del Comune non prevede la costituzione del gruppo misto monopersonale, sarà necessario, qualora se ne voglia prevedere la costituzione, procedere ad apportare le dovute modifiche”.
Nel caso di specie un consigliere comunale, fuoriuscito da altro gruppo consiliare, aveva manifestato l’intenzione di costituire il gruppo misto unipersonale, assumendone la rappresentanza nelle commissioni consiliari.

>> CONSULTA IL PARERE INTEGRALE QUI

Ti consigliamo

Testo Unico degli Enti locali commentato

Il volume, aggiornato al Decreto Legislativo 23 dicembre 2022, n. 201 (Riordino dei servizi pubblici locali di rilevanza economica) e alla Legge 29 dicembre 2022, n. 197 (Legge di bilancio 2023) – giunto alla diciottesima edizione − offre una lettura coordinata del Testo Unico degli Enti locali e costituisce una guida completa alla sua interpretazione ed applicazione.Tutti gli articoli del TUEL sono annotati con la giurisprudenza (amministrativa, civile, contabile e comunitaria); sono indicati, inoltre, gli orientamenti del Ministero dell’Interno, dell’ANAC, le soluzioni di alcuni casi pratici, oltre ai richiami alle altre norme del Testo Unico ed a quelle collegate.Con un sistema già collaudato nelle precedenti edizioni vengono inseriti nell’articolato del TUEL – quasi un nuovo Testo Unico – le norme che ne hanno “integrato” la disciplina, come la Legge 56/2014 (Città metropolitane, Province, Unioni e Fusioni di Comuni), il D.Lgs. 235/2012 (Incandidabilità) e il D.Lgs. 39/2013 (Inconferibilità e incompatibilità). Ciò per fornire al lettore il sistema delle diverse norme, tra loro collegate, che rappresentano il tessuto normativo che regola la vita degli Enti locali.Il volume contiene anche il Testo Unico delle Società partecipate, anche questo commentato con la giurisprudenza, riportando anche quella, sempre utile, relativa alla disciplina poi abrogata.Il volume è corredato da un’ampia Appendice delle norme di maggior rilievo per gli operatori degli Enti locali che include anche il D.Lgs. 201/2022. Alla lettura di tutte le disposizioni fa da guida un ampio Indice analitico.Il volume si rivela uno strumento di grande utilità ad uso di Amministratori locali, Segretari comunali e provinciali e Dirigenti che devono affrontare quotidianamente la disciplina che regola gli Enti locali.È inoltre consigliato per la preparazione ai concorsi pubblici.Riccardo CarpinoConsigliere di Stato. In qualità di Prefetto ha svolto l’incarico di Capo Ufficio legislativo del Ministero dell’Interno. È stato Direttore dell’Agenzia del Demanio, Commissario straordinario per le opere del G7 di Taormina, Commissario straordinario della Provincia di Roma, Direttore della Conferenza Stato-Regioni, della Conferenza Stato-Città e della Conferenza Unificata, Capo di Gabinetto del Ministro per gli Affari regionali e Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso. È autore di numerose pubblicazioni in materia di Enti locali.

Riccardo Carpino | 2023 Maggioli Editore

105.00 €

Redazione Il Personale

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento