Questo articolo è stato letto 694 volte

Personale: le principali disposizioni della Legge di Bilancio 2022

Approfondimento di Carlo Dell'Erba

Sono, come d’abitudine, molte ed importanti le previsioni dettate dalla Legge di Bilancio 2022, legge n. 234/2021, in materia di personale dipendente. Per quanto riguarda gli Enti locali e le Regioni segnaliamo soprattutto le seguenti disposizioni: anche le assunzioni effettuate dalle province per l’attuazione del PNRR vanno in deroga alla spesa del personale ed a quella per le assunzioni flessibili; il tetto di spesa per le assunzioni flessibili delle Province è fissato nel 100% di quanto sostenuto allo stesso titolo nel 2009; sulla base delle previsioni del nuovo CCNL Enti locali e Regioni potranno superare il tetto al salario accessorio del 2016, dovranno finanziare i maggiori costi derivanti dal reinquadramento del personale e dovranno stanziare le risorse per consentire la erogazione della indennità di vacanza contrattuale per la mancata stipula dei CCNL del triennio 2022/2024; sono stanziate le risorse per consentire il pagamento al personale della polizia locale dello straordinario aggiuntivo svolto per le attività di controllo del Coronavirus nel 2021; sono ampliate le disposizioni che consentono le assunzioni a tempo indeterminato di assistenti sociali con oneri finanziati dallo Stato e viene disposta la possibilità di proroga per una volta dei contratti di consulenza per l’attuazione del PNRR.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *