Pacchetto per la costituzione del fondo delle risorse decentrate per l’anno 2022

NOVITÀ EDITORIALE

Il Pacchetto, aggiornato alle recenti disposizioni del Decreto Interministeriale dell’11 gennaio 2022 (nuova disciplina assunzioni in Province e Città Metropolitane) e alla più recente giurisprudenza contabile sugli istituti contrattuali (finanziamento posizioni organizzative enti privi di dirigenti, incentivi tributari secondo le recenti indicazioni della Sezione delle Autonomie), è composto da:

» un e-Book che guida il Responsabile dell’Ufficio del personale alla costituzione del Fondo 2022 e affronta in modo completo la parte relativa delle risorse che possono essere poste al di fuori dei limiti della crescita del salario accessorio;

SCARICA L’ESTRATTO

» un file excel degli importi da inserire e quelli in cui si ottengono i risultati, che permette al Responsabile dell’Ufficio del personale di simulare, in modo agevole e semplice, l’importo da inserire nell’anno 2022, avendo a disposizione i risultati per la verifica del non superamento degli importi relativi al salario medio pro capite definito dal rapporto tra fondo e personale presente al 31 dicembre 2018, includendo anche le posizioni organizzative;

» un file excel per la verifica dei calcoli sui differenziali delle posizioni di sviluppo definiti dal contratto 2016-2018, per gli enti che volessero verificare gli importi inseriti nei fondi degli anni precedenti. Infatti, una volta inserita la consistenza del personale nelle diverse date, è possibile ottenere un valore in automatico da inserire nella costituzione del fondo a partire dall’anno 2019 e successivi, valore questo più elevato rispetto all’anno 2018 che era influenzato dalle diverse date di inserimento previste dal contratto 2016-2018. Resta fermo che, una volta verificato l’importo dell’anno 2019 questo resta fisso e non modificabile con valore identico anche per l’anno 2022;

» la modulistica scaricabile e compilabile dei seguenti fac-simili: a) relazione tecnico finanziaria della parte di costituzione del fondo (secondo il modello della Ragioneria Generale dello Stato); b) bozza del parere dei revisori dei conti (secondo le indicazioni della Ragioneria Generale dello Stato); c) bozza di determina di costituzione del fondo 2022; d) bozza di deliberazione di Giunta Comunale per l’avvio delle trattative al Presidente della delegazione di parte pubblica per l’utilizzazione delle risorse 2022.

>> Acquista il: Pacchetto per la costituzione del fondo delle risorse decentrate per l’anno 2022 – in formato zip”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.