Nessun aumento del danno all’immagine se l’importo è stato già disposto dal giudice penale

La condanna del dipendente per reati contro la pubblica amministrazione conduce al danno all’immagine azionabile davanti al giudice contabile. Tuttavia, nel caso in cui in sede penale, mediante costituzione di parte civile da parte della PA, il dipendente sia stato condannato in sede civile al danno all’immagine, la procura non può nuovamente citare il dipendente per il medesimo danno

30 Maggio 2023
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

Questo articolo è riservato agli abbonati

IlPersonale

720,00€/anno
620,00€/anno

+ IVA*

Cod. MePa E035A**

L’abbonamento include:

  • l’accesso a tutti i contenuti del portale;
  • il servizio L’esperto risponde: dà diritto alla risoluzione di 12 quesiti all’anno;
  • la formazione di Il Personale Channel: 11 nuovi videocorsi all’anno da seguire in diretta oppure quando si vuole accedendo all’archivio completo delle registrazioni di tutti i corsi svolti;
  • la newsletter mensile direttamente nella tua e-mail;
  • accesso al portale Normepa.it (prodotti accessibili: Testo Unico del Pubblico Impiego e Legge 241/1990 annotati).

* IVA = 22%
** E035A (annuale) E035T (triennale)

Il Personale Academy

A partire da 750,00€/anno
A partire da 650,00€/anno

+ IVA*

Cod. MePa E117A

La piattaforma dedicata alla formazione e all’aggiornamento continuo a distanza in materia di pubblico impiego e gestione del personale.
Un servizio di formazione continua online in abbonamento (annuale o triennale).

L’abbonamento include:

  • accesso ai corsi online in diretta oltre 30 corsi online all’anno 
  • accesso alle registrazioni video dei corsi già svolti oltre 80 corsi in archivio
  • accesso ai materiali dei corsi sono inclusi le slide del docente, la normativa, la prassi, la giurisprudenza di riferimento e gli schemi di atti predisposti dagli esperti
  • attestato di partecipazione previo superamento di un test di auto-valutazione strutturato su quesiti a risposta multipla.

* IVA = Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni), quanto dovuta è conteggiata al 22%

Se non hai trovato la soluzione migliore per te, contatta il nostro servizio clienti oppure scopri le altre tipologie di abbonamenti.

Sei già abbonato?

Redazione Il Personale

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento