Questo articolo è stato letto 3 volte

Le nuove disposizioni per il personale pubblico contenute nella manovra estiva bis

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 29/8/2011)

Possibilità di collocare in quiescenza d’autorità il personale che ha raggiunto 40 anni di anzianità contributiva; allungamento del termine entro cui corrispondere il trattamento di fine servizio ai dipendenti che si collocano in pensione per anzianità; nuova collocazione delle festività civili in modo da limitare il fenomeno dei cd ponti; ampliamento degli strumenti per la utilizzazione in modo flessibile dei dipendenti; per le amministrazioni statali diluizione fino a 3 anni del pagamento della tredicesima in caso di mancato raggiungimento degli obiettivi assegnati e riduzione del numero dei dirigenti: sono queste le principali disposizioni in materia di personale contenute nel d.l. n. 138/2011, cd manovra estiva bis o di ferragosto…

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *