Questo articolo è stato letto 5 volte

Le norme per il personale pubblico nel d.l. 201/2011

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 12/12/2011)

Nuove regole per le pensioni, trasferimento dei dipendenti delle province, pagamento degli stipendi cui conti e non per cassa, abrogazione dell’equo indennizzo, conseguenze organizzative derivanti dalla anticipazione dell’Imposta Municipale (IMU) e dalla istituzione del tributo sui rifiuti e sui servizi indivisibili. Sono queste le principali disposizioni per il personale dipendente delle PA contenute nel d.l. n. 201/2011, cd salva Italia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 dicembre.
Come si vede, a parte le nuove regole dettate per il sistema pensionistico e che si applicano a tutti i dipendenti e dirigenti sia pubblici che privati, nonché in buona misura anche ai lavoratori autonomi, le disposizioni che toccano direttamente il personale delle PA sono da ritenere come assai limitate.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *