Questo articolo è stato letto 11 volte

La parità di trattamento uomini/donne nelle forme pensionistiche complementari collettive

di  S. Oddo Casano (www.ilpersonale.it 27/7/2011)

Il percorso verso il raggiungimento della parità tra uomini e donne nel mondo del lavoro parte da lontano: passa attraverso il tema del superamento delle discriminazioni (dirette e indirette); dell’individuzione di azioni positive e concrete; della creazione di un vero e proprio Codice delle pari opportunità.

Recentemente, con maggiore precisione lo scorso giugno, anche il mondo della previdenza complementare ha voluto dare il suo contributo al raggiungimento di questo obiettivo altamente sociale: infatti, è intervenuta una specifica bozza di deliberazione della COVIP per adottare alcune disposizioni in ordine alla parità di trattamento tra uomini e donne nelle forme pensionistiche complementari collettive così da vietare nelle aree che rientrano nella sua attività di vigilanza, concretamente e formalmente, tutte le discriminazioni fondate sul sesso.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *