Incompatibilità tra incarichi: recente delibera ANAC

Interessante delibera ANAC del 24 gennaio 2018 che affronta un caso di incompatibilità tra l’incarico di responsabile di area in un Ente locale e quello di assessore in un Comune con popolazione superiore ai 15mila abitanti.

15 Febbraio 2018
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
Interessante delibera ANAC del 24 gennaio 2018 che affronta un caso di incompatibilità tra l’incarico di responsabile di area in un Ente locale e quello di assessore in un Comune con popolazione superiore ai 15mila abitanti.

Come si legge all’interno della delibera, la questione riguarda la situazione di incompatibilità, ai sensi dell’articolo 12, co. 4, ex d.lgs. 39/2013, di un dipendente del suddetto Comune, che ha ricevuto dal sindaco l’incarico di responsabile di area, ai sensi dell’articolo 109, co. 2, d.lgs. 267/2000 e che, recentemente, è stato nominato assessore in un Comune con popolazione maggiore di 15.000 abitanti (Castelfranco Veneto – Treviso).

A tal fine, il RPCT evidenzia che il citato articolo 12 si riferisce letteralmente agli incarichi dirigenziali, mentre, nel caso concreto, essendo il Comune privo di dirigenti, il dipendente in questione espleta le funzioni apicali non a titolo originario – come avviene per i dirigenti – bensì a titolo derivato, a seguito di delega del Sindaco, ai sensi dell’articolo 109, co. 2, del d.lgs. 267/2000”.

LEGGI LA DELIBERA ANAC

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento