Questo articolo è stato letto 14 volte

Il personale delle pa nel dl sulla c.d. Spending Review

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 9/7/2012)

I tetti alle dotazioni organiche degli enti locali saranno fissati con uno specifico Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e potranno prodursi effetti di riduzione del numero dei dipendenti ove esse siano eccessive. Le relazioni sindacali nella rideterminazione delle dotazioni organiche sono ancora più limitate. Si fissa il tetto di 7 euro ai buoni pasto. Dalla data di entrata in vigore del d.l., cioè da sabato 7 luglio, viene stabilito l’obbligo di fruire di tutte le ferie, senza possibilità di monetizzazione. Le cessazioni per mobilità non possono essere utilizzate ai fini delle nuove assunzioni. Sono fissati limiti alle assunzioni di segretari. Sono queste le principali disposizioni dettate dal d.l. n. 95, “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini”, pubblicato sul supplemento ordinario n. 141 della Gazzetta Ufficiale n. 156 di venerdì 6 luglio in materia di personale degli enti locali. Dobbiamo subito evidenziare che misure analoghe sono dettate anche per le amministrazioni statali.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *