Questo articolo è stato letto 763 volte

Cade obbligo visite fiscali per dipendenti pubblici

Da ieri sono entrate in vigore le nuove disposizioni in materia di visite fsicali contenute nell’articolo 16, comma 9, della manovra economica approvata la scorsa settimana. Cade l’obbligo delle visite fiscali nei confronti dei dipendenti del pubblico impiego in malattia. Le visite torneranno ad essere richieste alle Asl solo se il dirigente responsabile del lavoratore lo riterrà opportuno, mentre l’obbligo permane “dal primo giorno quando l’assenza si verifica nelle giornate precedenti o successive a quelle non lavorative”. Comunque le l’obbligo delle visite fiscali non è più assoluto, poiché “le pubbliche amministrazioni dispongono per il controllo sulle assenze per malattia dei dipendenti valutando la condotta complessiva del dipendente e gli oneri connessi all’effettuazione della visita”.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *