Ape sociale: valorizzazione dei contributi maturati all’estero

Istruzioni in merito al nuovo indirizzo interpretativo del Ministero del Lavoro con il quale si consente il perfezionamento del requisito contributivo minimo per l’accesso all’Ape sociale anche attraverso la totalizzazione dei periodi di contribuzione estera maturati in Paesi UE, Svizzera, SEE o extracomunitari convenzionati con l’Italia.

26 Ottobre 2017
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
L’INPS ha pubblicato il messaggio n. 4170 del 24 ottobre 2017, con il quale fornisce istruzioni in merito al nuovo indirizzo interpretativo del Ministero del Lavoro con il quale si consente il perfezionamento del requisito contributivo minimo per l’accesso all’Ape sociale anche attraverso la totalizzazione dei periodi di contribuzione estera maturati in Paesi UE, Svizzera, SEE o extracomunitari convenzionati con l’Italia.

LEGGI il MESSAGGIO INPS

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento