Questo articolo è stato letto 24 volte

Aggiornata la media ISTAT dell’indice dei prezzi al consumo per operai e impiegati

Pensioni “Quota 100” e reddito di cittadinanza: disponibile il nuovo testo del decreto legge

L’ISTAT, mediante il comunicato ufficiale del 17 gennaio 2020, ha diffuso la variazione percentuale dello 0,5% nella media 2019, riguardante l’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, tenendo conto delle esclusioni di cui alla l. 5 febbraio 1992, n. 81. L’applicazione è prevista per l’anno 2020 come dispone l’art. 13, comma 4 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre n. 159 riguardante l’assegno al nucleo familiare numeroso e l’assegno di maternità.

Assegno mensile per il nucleo familiare

Secondo quanto previsto dall’art. 65 della l. 23 dicembre 1998, n. 448, e alla luce delle successive integrazioni e modifiche, l’importo da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2020 è pari a 145,14 euro. Circa le domande relative al medesimo anno, il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente corrisponde a euro 8.788,99.

Assegno mensile per la maternità

Per le nascite, affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento, ai sensi della L. 151/2001 l’assegno per la maternità in misura intera previsto per l’anno corrente equivale a 348,12 euro. Il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente è pari, per le domande relative al medesimo anno, è pari a euro 17.416, 66.

>> LEGGI IL COMUNICATO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>