Questo articolo è stato letto 213 volte

Raggiunta la preintesa per il rinnovo del CCNL Dirigenza Funzioni Locali

Raggiunta la preintesa per il rinnovo del CCNL Dirigenza Funzioni Locali

È stata raggiunta nella serata di ieri l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale dei dirigenti delle Regioni ed Autonomie Locali, della Dirigenza PTA del Servizio Sanitario Nazionale e dei segretari comunali e provincialiL’intesa, relativa al triennio 2016-2018, è stata sottoscritta all’ARAN, l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, dopo una complessa trattativa svoltasi in video conferenza. Si tratta, infatti, del primo contratto del pubblico impiego definito in via telematica e che riguarda una platea di oltre 15mila lavoratrici e lavoratori, tra personale dirigenziale degli Enti locali, nonché le professioni tecnico amministrative della sanità e i segretari comunali. Le sigle sindacali Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl evidenziano come l’intesa preveda, sulla parte economica, un incremento pari al 3,48%.
L’intesa, si legge nel comunicato emesso nella serata di ieri da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, “afferma e valorizza la funzione e il ruolo della dirigenza pubblica, riconoscendone, proprio con lo strumento contrattuale, la necessaria autonomia e responsabilità nei confronti del decisore politico, rimarcando il valore della dirigenza pubblica, utile all’ammodernamento delle amministrazioni pubbliche e il diritto all’incarico per tutti i dirigenti. Tra i punti del contratto da sottolineare, la ridefinizione di un sistema di relazioni sindacali in grado di far ripartire la contrattazione e improntato alla massima partecipazione delle organizzazioni sindacali”.
Vengono previste poi norme, proseguono, “che introducono maggiori tutele delle condizioni di salute come per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro; l’istituzione di un organismo paritetico, nel campo delle relazioni sindacali, per l’innovazione anche per le lavoratrici e i lavoratori di questo contratto con l’obiettivo di migliorare il funzionamento delle amministrazioni e la qualità dei servizi offerti; misure sui congedi per le donne vittime di violenza, unioni civili, tutele per assenze in caso di gravi patologie e ferie solidali”.

>> IL TESTO DELLA PREINTESA FIRMATA DAL PRESIDENTE ARAN.

>> IL PERCORSO DI RINNOVO DEL CCNL DIRIGENTI.

>> IL COMUNICATO DELLE SIGLE SINDACALI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>