Questo articolo è stato letto 12 volte

La Circolare sul patto di stabilità: esame delle norme riguardanti il personale

di G. Crepaldi (www.ilpersonale.it 2/8/2011)

Con circolare 6 aprile 2011, n. 11, il Ministero dell’economia e delle finanze, ha fornito importanti chiarimenti applicativi del Patto di stabilità interno per il triennio 2011-2013 per le Province e i Comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti.
Fra le novità introdotte dai commi da 87 a 124 dell’art. 1 della legge 13 dicembre 2010, n. 220 (legge di stabilità 2011) che disciplinano il nuovo patto di stabilità interno per il triennio 2011-2013, quella più significativa (v. commi da 87 a 93) è rappresentata dall’introduzione di una regola di carattere generale, che consiste nel conseguimento, da parte di ciascun ente locale, del saldo finanziario espresso in termini di competenza mista pari a zero e l’introduzione di una regola specifica per la determinazione del concorso di ciascun ente al contenimento dei saldi di finanza pubblica.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *