Questo articolo è stato letto 210 volte

Incentivi tecnici sulle concessioni di lavori pubblici non dovuti anche nel vecchio codice appalti

Approfondimento di V. Giannotti e G. Popolla

Modalità di riscossione dei contributi dovuti dagli Enti locali all’ARAN per l’anno 2020

Si ricorda come sulla questione della remunerazione degli incentivi tecnici sulle concessioni di lavori o servizi, a fronte di un contrasto con le Sezione regionali della Corte dei conti, si è dovuta esprimere di recente la Sezione delle Autonomie (deliberazione n.15/2019), precisando come la norma sia chiara nel non includere la remunerazione degli incentivi tecnici ad entrambe le tipologie di concessioni. Infatti, l’articolo 113 al comma 1, del d.lgs. 50/2016 precisa che «fanno carico agli stanziamenti previsti per i singoli appalti di lavori, servizi e forniture negli stati di previsione della spesa o nei bilanci delle stazioni appaltanti» con ciò escludendo eventuali incentivi per concessione di lavori o di servizi, in quanto gli stessi non sono imputabili in bilancio prevedendo uno stanziamento di spesa specifico non individuato per legge e, quindi, di dubbia legittimità. La questione, oggi, si sposta sulla possibilità di riconoscere i citati incentivi nella precedente legislazione sui lavori pubblici (d.lgs. 163/2006), stante la non sovrapponibilità della normativa attuale. Per la Corte dei conti della Lombardia (deliberazione n. 429/2019) anche la precedente normativa non prevedeva la remunerazione degli incentivi per le opere e lavori, in presenza di contratti di concessione.

Il dubbio del sindaco

In vigenza dell’ultrattività degli artt. 92 e 93 del d.lgs. 163/2006, per le opere realizzate prima dell’entrata in vigore del d.lgs. 50/2016, il sindaco di un comune ha chiesto se fosse possibile applicare, con riferimento alle norme del d.lgs. 163/2006, le indicazioni recentemente tratteggiate dal giudice della nomofilachia con la pronuncia n. 15/2019, nella quale la Sezione Autonomie si è espressa negativamente rispetto alla possibilità di estendere la corresponsione degli incentivi tecnici previsti, ai sensi dell’art.113 del d.lgs. 50/2016, anche al caso delle concessioni…

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI.

Pacchetto sugli incentivi tecnici

Pacchetto sugli incentivi tecnici

Vincenzo Giannotti, 2018, Maggioli Editore
Le nuove disposizioni introdotte dalla legge di bilancio 2018 hanno indotto la Sezione delle Autonomie, con la deliberazione n. 6/2018, a considerare gli incentivi tecnici al di fuori del fondo delle risorse decentrate, con conseguente deroga ai rigidi limiti delle disposizioni previste...

49,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>