Questo articolo è stato letto 92 volte

Il Fondo integrativo della dirigenza degli Enti locali

La differenziazione della retribuzione di risultato nella sanità pubblica

La sottoscrizione definitiva del contratto della dirigenza delle Funzioni Locali, avvenuta in data 17 dicembre 2020, ha avuto un significativo impatto anche sul fondo delle risorse decentrate della dirigenza degli Enti locali. L’abrogazione dell’art. 26 del precedente CCNL del 23 dicembre 1999 ha, infatti, un diretto effetto sulla costituzione del fondo della dirigenza per l’anno 2021 che dovranno necessariamente essere declinate anche con le regole previste dal Decreto Crescita (d.l. 34/2019). A tale rilevante impatto si aggiungono altre novità quali:
a) la previsione del Welfare integrativo e il rapporto con il fondo;
b) la valorizzazione della posizione del Dirigente della Polizia Locale;
c) l’obbligo di maggiorazione delle migliori valutazioni;
d) l’inserimento, per la prima volta, della performance di ente;
e) l’erogazione della retribuzione di risultato da rinnovo contrattuale con i relativi adempimenti demandanti al responsabile del personale.

Per comprendere al meglio gli effetti che questi elementi provocano sugli adempimenti degli Enti locali, Formazione Maggioli suggerisce il nuovo appuntamento de IlPersonale Channel intitolato Il Fondo integrativo della dirigenza degli Enti locali. Il webinar, tenuto dal nostro esperto Vincenzo Giannotti, si terrà mercoledì 17 febbraio dalle ore 9 alle ore 10.

>> CONSULTA IL PROGRAMMA INTEGRALE DEL WEBINAR.

La videoconferenza è gratuita per gli ABBONATI a IlPersonale.it.
>> ISCRIVITI QUI.

>> Per i NON ABBONATI è possibile acquistare il videocorso qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>