Questo articolo è stato letto 354 volte

Guida pratica allo smart working nella PA

Lo smart working dopo l'emergenza Coronavirus

Il Dipartimento della Funzione pubblica ha reso disponibile una Guida pratica al lavoro agile nella PA: all’interno sono delineate in sintesi le indicazioni per far fronte all’emergenza Coronavirus ed attivare lo smart working.
Ricordiamo che la produttività raggiunta con lo smart working, secondo i dati forniti dagli esperti, sale anche del 15-20%, in quanto il focus del lavoro agile si muove per obiettivi. Il 58% delle grandi imprese è in grado di implementare l’utilizzo dello smart working, per un totale di quasi 600mila lavoratori. Nel corso dell’ultimo anno c’è stato un incremento del 20%, ma gli spazi di crescita appaiono ancora maggiori. Qualai sono gli orizzonti applicativi per la Pubblica Amministrazione? Lo stiamo scoprendo (purtroppo per ragioni drammatiche) in questi giorni.

>> LA GUIDA PRATICA DELLA FUNZIONE PUBBLICA.

>> FOCUS SMART WORKING – BUONE PRATICHE PER LA PA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>