Questo articolo è stato letto 357 volte

Concorso pubblico comunale: legittimità del tema scelto come oggetto della prova scritta

OSSERVATORIO GIURISPRUDENZA

È stato impugnato da un candidato ad un concorso pubblico comunale il provvedimento con cui è stato disposto il mancato superamento della prova scritta e la conseguente mancata ammissione alla prova orale. Si trattava di un concorso pubblico per la copertura di n. 15 posti nel profilo professionale “Ispettore di Vigilanza” cat. D1. Il candidato lamenta l’illegittimità del tema scelto come oggetto della prova scritta, attinente alle ordinanze contingibili e urgenti. Sentenza del TAR Veneto, Sez. I, 6 luglio 2021, n. 903.

Massima

È legittima, in quanto non irragionevole e non in contrasto con il principio della par condicio dei candidati, la scelta della commissione di concorso per ispettore di vigilanza cat. D1, indetto da un Comune, di assegnare come traccia di una prova scritta, la redazione di una ordinanza contingibile e urgente; infatti, le ordinanze contingibili e urgenti sono atti pubblicati sull’albo pretorio on line – sono quindi atti conoscibili da parte di tutti i cittadini, non solo dai dipendenti dell’Ente – e rientrano nella tipologia di atti di competenza degli uffici presso i quali operano gli ispettori di vigilanza.

Fatto

Il Comune di Venezia ha indetto il concorso pubblico per titoli ed esami, per quindici posti di ispettore di vigilanza, di cui dieci “ambito generico”.
Il ricorrente ha partecipato alla procedura, ma non ha superato la seconda prova scritta e non è stato quindi ammesso alla prova orale.
Con ricorso il ricorrente ha impugnato gli atti della procedura sulla base di tre motivi di impugnazione, con cui lamenta:
– che la traccia della seconda prova scritta sarebbe consistita nella redazione di un’ordinanza contingibile e urgente del tutto identica per contenuti ad una ordinanza recentemente adottata dall’Amministrazione comunale, illegittimamente avvantaggiando i dipendenti comunali che hanno partecipato alla procedura; inoltre si tratterebbe di una tipologia di provvedimento che non rientrerebbe nelle competenze di un ispettore di vigilanza…

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI.

Il concorso pubblico nelle amministrazioni locali

Il concorso pubblico nelle amministrazioni locali

Giampaolo Teodori, Nicola Niglio, 2020, Maggioli Editore
Nell'ordinamento giuridico italiano la costituzione del rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni è attuata mediante concorso pubblico, inteso come metodo che offre le migliori garanzie di selezione dei più capaci. La materia dei pubblici concorsi rappresenta un...

55,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *