Brunetta: “Next Generation Eu 2 per un’Europa sovrana”

“È necessario un Next Generation Eu 2 su difesa ed energia per costruire un’Europa sovrana”. Lo ha stabilito il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, in linea con le proposte del presidente Draghi presentate a Strasburgo

6 Maggio 2022
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
È necessario un Next Generation Eu 2 su difesa ed energia per costruire un’Europa sovrana”. Lo ha sottolineato il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, in linea con le proposte del presidente Draghi presentate a Strasburgo, partecipando oggi all’evento “Mercati e regole”, promosso da Pwc Italia nell’ambito del ciclo di incontri “Italia 2022 – Persone, Lavoro, Impresa”.
A livello di mercati – ha spiegato – c’è una grande quantità di liquidità che non trova una collocazione efficiente e, quando c’è liquidità in stand by, non sempre è un bene, perché può essere usata come propellente e carburante per speculazioni.
Se invece l’Europa diventa un’entità sovrana nello spirito del Consiglio europeo informale di Versailles, che si ricostruisce e cambia i Trattati, se questa Europa va sul mercato e chiede altri 700-800 miliardi con la tripla A, i mercati sono felici di prestarle denaro. Per fare cosa? Stavolta non per distribuirli ai singoli Stati come avvenuto con i 27 Pnrr, ma in chiave di Unione europea sovrana, per un’Europa dell’energia e un’Europa della difesa“.

Redazione Il Personale

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento