Questo articolo è stato letto 225 volte

Nuovi voucher: analisi della Fondazione Studi dei consulenti del lavoro

lavoro_occasionale

La Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro ha pubblicato la circolare n.7/2017, in cui si sofferma ad analizzare la disciplina del contratto di prestazione occasionale, alla luce delle istruzioni fornite dall’Inps nella circolare n.107/2017 e dall’Agenzia delle Entrate nella risoluzione n.81/E.

La disciplina del nuovo contratto di prestazione occasionale interviene per colmare un vuoto lasciato dalla repentina abrogazione dei c.d. voucher.

La nuova regolamentazione del lavoro occasionale consentirà ai datori di lavoro, sia famiglie che aziende, di utilizzare prestatori di lavoro per soddisfare tutte quelle esigenze occasionali mediante il Contratto di Prestazione Occasionale o il Libretto di Famiglia.

CONSULTA i seguenti DOCUMENTI:

 

One thought on “Nuovi voucher: analisi della Fondazione Studi dei consulenti del lavoro

  1. Si richiede delucidazioni in merito:
    Con la presente si richiede informazioni circa la possibilità di utilizzo del servizio di cui alla Circolare n. 107 come Amministrazione Pubblica – Ente Locale. In caso affermativo, si vuole conoscere per quali tipologie di “lavoro occasionale” possono essere utilizzate, considerate le limitazioni normative sulle assunzioni nella P.A. In proposito si rappresenta che questo Comune p.IVA:(omissis), iscritto con Matr.(omissis), utilizza del personale a Tempo Determinato (Stagionale) per D.S. – Inoltre si è cercato di accedere al sito http://www.inps.it/prestazioni occasionali e, nell’accesso quale “Delegato di P.A.” non è stato possibile accedervi come da copia della slide che si allega. si resta in attesa di riscontro in merito. Distinti saluti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>