Questo articolo è stato letto 159 volte

Distacchi sindacali: le istruzioni per gli Enti locali

Il Decreto Crescita non cancella l’aumento delle posizioni organizzative finanziate dal turn over

Il Ministero dell’Interno ha emesso la circolare datata 26 marzo 2019, n. 5, recante le istruzioni per la presentazione della certificazione per il finanziamento della spesa sostenuta nell’anno 2018 per il personale cui è stato concesso il distacco per motivi sindacali. La Direzione centrale della Finanza locale presso il Viminale fa in questo modo il punto su ambito, modalità e tempi della trasmissione dei certificati già disciplinati dal decreto del Ministero dell’Interno 12 marzo 2019, pubblicato sulla G.U. del 21 marzo 2019 n. 68 che ha appunto approvato il modello di certificazione.

Dal 15 aprile al 31 maggio 2019, Comuni, Province, Città metropolitane, liberi consorzi comunali, comunità montane e Asp – ex Ipab, tranne quelli delle regioni Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, dovranno trasmettere in modalità esclusivamente telematica il modello per la richiesta del contributo erariale. L’invio dovrà avvenire soltanto tramite il “Sistema certificazione Enti locali” a questo indirizzo. Gli Enti locali legittimati alla trasmissione della certificazione sono solo quelli che hanno sostenuto spese per il distacco sindacale. Non potranno essere accolte le certificazioni trasmesse con diverse modalità e inviate oltre le ore 14 del 31 maggio.

>> VAI AL TESTO DELLA CIRCOLARE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>