Questo articolo è stato letto 250 volte

Esercizio abusivo degli istituti a tutela del lavoratore pubblico

abuso

Corte di Cassazione Civile Sezione lavoro 25/1/2016 n. 1248

Configura un “abuso di diritto” (figura oggi sancita anche in sede sovranazionale dall’art. 54 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea) e può legittimare il licenziamento il comportamento di un dipendente pubblico che proponga una pluralità di istanze, convocazioni, minacce di denunce in sede penale, dirette ad ottenere strumentalmente un trasferimento … vai al testo della sentenza massimata

In particolare “Alla luce dell’ampia e dettagliata motivazione della sentenza impugnata non può dubitarsi che l’enorme mole di iniziative di molteplice natura posta in essere dalla (…) (un intero faldone di atti a sua firma) concreti un “abuso del diritto” in quanto tali atti appaiono del tutto strumentali (anche perché sostanzialmente in gran parte inutili e diretti solo a creare un clima irrespirabile nell’Ufficio ove operava) al raggiungimento di un obiettivo non dovuto e cioè il trasferimento anzitempo in (…).

>> Vai alla Banca dati della Giurisprudenza

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>