Questo articolo è stato letto 338 volte

Dirigenza e giurisdizione sul conferimento dell’incarico – Sentenza della Corte di Cassazione

incarichi-dirigenziali

Il Caso:
La dirigente di ruolo della Regione Lazio, con ricorso, ha impugnato dinanzi al Tribunale amministrativo regionale del Lazio, chiedendone l’annullamento, gli atti con cui la Regione ha proceduto, previa apposito avviso interno e poi anche esterno, al conferimento dell’incarico dirigenziale di direttore della Direzione regionale Politiche sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport al dott. N. Z..

Spetta alla giurisdizione del giudice ordinario la controversia avente ad oggetto il conferimento da parte della P.A. ad un soggetto esterno dell’incarico dirigenziale apicale. In tal caso, infatti, si è infatti di fronte ad una procedura selettiva che non può essere considerata di carattere concorsuale, facendo difetto la previsione sia della nomina di una commissione esaminatrice con poteri decisori, sia della formazione di una graduatoria finale di merito dei candidati all’esito di una valutazione comparativa, e connotandosi quindi l’individuazione del soggetto cui conferire l’incarico quale frutto di una valutazione di carattere discrezionale, che rimette all’Amministrazione la scelta, del tutto fiduciaria, del candidato da collocare in posizione di vertice.

>> LEGGI la SENTENZA della Corte di Cassazione n. 11713 <<

 

Novità editoriale:

testo_unico_enti_locali

Testo Unico degli Enti Locali commentato

di Riccardo Carpino

Particolarmente attesa, per le numerose modifiche intervenute, tra cui D.Lgs. 25 maggio 2016, n. 97 (Trasparenza), D.Lgs. 20 giugno 2016, n. 116 (Licenziamento disciplinare), D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA) e D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 127 (Conferenza di servizi), questa nuova edizione tiene conto dei più recenti provvedimenti normativi, confermandosi opera fondamentale per applicare, in modo legittimo, le norme che presiedono ad una corretta gestione istituzionale, finanziaria e contabile dell’Ente locale.

Ogni articolo del TUEL è annotato con la giurisprudenza (amministrativa, civile, contabile e comunitaria), gli orientamenti ministeriali e la soluzione di alcuni casi pratici.
Immagine 1

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>