Questo articolo è stato letto 0 volte

Riordino della Pa, sindacati oggi in piazza

Aprire subito il tavolo per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego e cambiare radicalmente la riforma della Pa. Sono questi i due temi al centro della manifestazione nazionale indetta da Fp-Cgil, Cisl-Fp , Uil-Fpl e Uil-Pa per oggi a Roma davanti Palazzo Vidoni. Al rinnovo dei contratti, spiegano i sindacati, sono legati i nodi veri per il rilancio dei servizi pubblici. Nodi che le riforme di questi anni non sono riuscite a sciogliere: riorganizzazione degli enti, contenimento della spesa, innovazione organizzativa, investimento nelle professionalità, riconoscimento economico per i lavoratori. Con la manifestazione di Roma, che fa seguito a mesi di mobilitazione in tutti i posti di lavoro, Cgil Cisl e Uil solleciteranno inoltre soluzioni concrete per le numerose vertenze aperte nei settori pubblici: la riforma del sistema giudiziario e la riqualificazione del suo personale; la riorganizzazione dei Beni culturali, la ridefinizione degli standard funzionali e occupazionali della Croce Rossa; il riordino dei servizi ispettivi e di quelli per le politiche attive del lavoro nei territori; le questioni che riguardano la polizia provinciale e il Corpo forestale dello Stato; l’implementazione delle competenze delle professioni sanitarie e il ridisegno dei percorsi dell’assistenza. E ancora, la continuità dei servizi e dell’occupazione e il riassetto della governance locale; la salvaguardia dei salari accessori del personale di enti in difficoltà finanziarie per cattiva gestione; l’ipotizzato «scippo» del salario di produttività per i ministeriali, la mobilità tra amministrazioni pubbliche e la definizione delle tabelle di equiparazione.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>