Questo articolo è stato letto 0 volte

Permessi legge n. 104/1992

permessi-legge-n-1041992.gif

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, con l’interpello 1 agosto 2012, n. 24 si è pronunciato sul riproporzionamento dei giorni di permesso ex art. 33, comma 3, legge n. 104/1992 escludendolo nei casi in cui il dipendente, nel corso del mese, fruisca di altri permessi/assenze giustificate riconosciute per legge come diritti spettanti al lavoratore (ad esempio, in caso di: permesso sindacale, maternità, malattia, ecc…). Nell’ipotesi, invece, in cui il dipendente presenti istanza ex legge n.104/1992 per la prima volta nel corso del mese, ritiene possibile operare un riproporzionamento del numero di giorni mensili di permesso spettanti (si veda anche la circolare INPS n. 128/2003).

Clicca qui per visualizzare il testo dell’Interpello

(FONTE: www.ilpersonale.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>