Questo articolo è stato letto 4 volte

I nuovi vincoli assunzionali negli enti locali

i-nuovi-vincoli-assunzionali-negli-enti-locali.jpg

di V. Giannotti (www.ilpersonale.it 1/7/2014)

Dopo l’annuncio del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 13 giugno 2014, ci sono voluti 11 giorni affinché il decreto legge annunciato venisse pubblicato. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale in data 24 giugno 2014 è avvenuta quasi allo scadere del giorno e a notte inoltrata, con alcuni errori di scrittura dovuti sicuramente alla fretta nella pubblicazione. Dalle bozze circolate, anche dopo l’annuncio del 13/06/2014, sono state apportate diverse modifiche, lo stesso decreto è stato suddiviso, al fine di ottenere il visto del Presidente della Repubblica, in due decreti di cui il primo denominato “Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari” con il numero 90, e l’altro “Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l’efficientamento energetico dell’edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea” con il numero 91.
In base alle norme contenute nel d.l. n. 90/2014 preme qui evidenziare i cambiamenti ai vincoli in tema di spesa del personale per gli enti locali, anche alla luce delle dichiarazioni anticipate dal Ministro della Funzione Pubblica sul ricambio generazionale atteso.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>