Questo articolo è stato letto 213 volte

Gestione del personale: le recenti indicazioni della Corte dei conti (II Parte)

Approfondimento di Carlo Dell'Erba

ANCI: “Urgente adozione norma e provvedimento attuativo sul personale dei Comuni”

Nella scelta dei legali cui conferire incarichi di rappresentanza in giudizio tutte le amministrazioni pubbliche devono dare corso alla effettuazione di una selezione pubblica ed è in ogni caso opportuno che gli enti istituiscano elenchi di operatori tra i quali effettuare la propria scelta. Sono queste le principali indicazioni che si ricavano dalla deliberazione della sezione regionale di controllo della Corte dei conti dell’Emilia Romagna n. 144/2018.
Il primo principio affermato è il seguente: il conferimento di incarichi di rappresentanza legale e la consulenza finalizzata a questo fine rientrano nell’ambito delle previsioni di cui all’articolo 17 del d.lgs. n. 50/2016, cd contratti esclusi. Per cui, “l’affidamento deve avvenire nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, trasparenza, imparzialità, parità di trattamento, proporzionalità e pubblicità”. Di conseguenza, si deve constatare “la impossibilità di considerare la scelta dell’avvocato esterno all’ente come connotata da carattere fiduciario”.
La seconda indicazione è la seguente: l’Ente “deve preliminarmente operare una ricognizione interna finalizzata a verificare l’impossibilità da parte del personale interno a svolgere l’incarico”; nel caso di esistenza di un ufficio legale interno occorre che l’ente accerti, “mediante una rigorosa procedura, l’impossibilità da parte di dette professionalità a svolgere l’incarico, in ragione del loro documentato carico di lavoro”.
Occorre inoltre assicurare “la massima partecipazione mediante una procedura di tipo comparativo idonea a permettere a tutti gli aventi diritto di partecipare, in condizioni di parità e uguaglianza, alla selezione per la scelta del contraente”.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>