Questo articolo è stato letto 0 volte

Commento all’art. 6 del d.l. agosto 2013, n. 101

commento-allart-6-del-dl-agosto-2013-n-101.jpg

di F. Marotti (www.ilpersonale.it 27/9/2013)

Il quadro normativo di riferimento sul regime di assunzione del personale pubblico a tempo indeterminato è in costante evoluzione.

La stabilizzazione, strumento di reclutamento a tempo indeterminato del personale precario della P.A., è stata introdotta nel nostro ordinamento giuridico dall’art.1, comma 519, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e, successivamente confermata dall’art. 3 comma 90 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (leggi finanziarie del 2007 e del 2008).
È istituto che trova fondamento nella normativa comunitaria (direttiva CE n. 1999/70), quale (mitigata) forma specifica di attuazione del precetto di contrasto al precariato e di conversione legale del rapporto di lavoro da tempo determinato ad indeterminato.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>