Questo articolo è stato letto 22 volte

Assunzioni sbloccate negli enti di area vasta

Sblocco delle assunzioni a tempo determinato nelle province e via libera ai comuni che in estate hanno la necessità di assumere lavoratori stagionali (in primis vigili urbani) indipendentemente dal completamento delle procedure di mobilità che interesseranno i dipendenti della polizia provinciale. Faranno rotta sulle esigenze delle province e delle città metropolitane, ossia le grandi assenti del decreto legge enti locali, gli emendamenti che governo e relatori presenteranno (forse già tra oggi e domani) al dl 78/2015. Il provvedimento dovrebbe imbarcare il contenuto di altri due decreti legge attualmente all’esame del senato: il dl su Ilva e Fincantieri (che a sua volta dovrebbe essere diviso in due per confluire in parte nel dl sulle procedure fallimentari e in parte nel dl enti territoriali) e il decreto «Strade sicure». La decisione arriverà oggi dalla conferenza dei capigruppo, anche se appare scontata visto che sono già stati depositati emendamenti governativi in questo senso.

E sempre tra oggi e domani l’esecutivo potrebbe presentare la propria ricetta per risolvere la grana dei dirigenti dell’Agenzia delle entrate dichiarati illegittimi dalla sentenza n.37/2015 della Corte costituzionale. Sul punto sono stati presentati tre emendamenti dai senatori (due da parte di Giorgio Santini e uno da Paolo Naccarato, si veda ItaliaOggi del 9 luglio) che puntano ad accelerare i concorsi in modo da sanare l’attuale situazione di illegittimità in cui versano i funzionari delegati. Il governo dovrà scegliere quale proposta di modifica avallare per il voto in commissione o, in alternativa, proporre una soluzione alternativa (si veda altro pezzo a pag. 27).

Fonte: Italia Oggi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>