Rassegna Stampa

P.A., dirigenti e IA a braccetto

Parla il presidente di Formez PA, Giovanni Anastasi. Selezioni più attrattive e veloci

Nella PA aiuti a 1,5 milioni ma a rischio 218mila posti

Pubblico impiego. Uno studio Fpa prova a misurare l’impatto dell’Ai su Stato ed enti territoriali

Stipendi Cenerentola nei Comuni: perso il 5% nell’ultimo decennio

di Gianni Trovati (da Italia Oggi) Il dibattito che si sta infittendo intorno alla scarsa attrattività del lavoro pubblico negli enti locali può rivolgere la propria attenzione a un dato, offerto dal…

Boom di domande per il concorso da 564 posti alle dogane

di Cristina Bartelli (da Italia Oggi) Mentre sul piano della riforma delle dogane, attenzione alle ludopatie attraverso il controllo rigoroso delle distanze e verso l’estensione del Sudocu a più poli…

Concorso dirigenti delle Entrate niente scorrimento degli idonei

di Cristina Bartelli e Giulia Provino (da Italia Oggi) Restano a bocca asciutta gli idonei al concorso del Fisco per 175 posti da dirigenti. Per loro non è previsto lo scorrimento in graduatoria; ino…

Un polo milanese per la scuola dei dirigenti pubblici

di Manuela Perrone (da Il Sole 24 Ore) Sarà specializzato nel management della sanità pubblica il nuovo polo formativo territoriale della Scuola nazionale dell’amministrazione inaugurato ieri a Milan…

Marcia indietro sui contratti. Al personale impiegato si applicheranno i normali contratti collettivi

di Francesco Cerisano (da Italia Oggi) Marcia indietro del governo sui contratti da applicare negli appalti Pnrr e negli eventuali subappalti. Al personale impiegato continuerà ad applicarsi un tratt…

Progressioni economiche libere nelle amministrazioni più piccole

di Gianluca Bertagna, Salvatore Cicala (da Il Sole 24 Ore) Negli enti locali più piccoli è legittimo riconoscere la progressione economica all’unico dipendente in servizio anche se questo disattende …

Ricostruzione con i pensionati

di Francesco Cerisano (da Italia Oggi) La ricostruzione post sisma sta per arruolare i pensionati. Il divieto per le pubbliche amministrazioni di attribuire incarichi retribuiti a lavoratori in quies…

In Italia ai padri sono riconosciuti 10 giorni obbligatori e uno facoltativo retribuiti al 100% solo per dipendenti pubblici e privati

In Italia vengono riconosciuti al padre dieci giorni obbligatori al 100% della retribuzione, ma il Family Act del 2022 impegnava il governo ad allargare la misura, in linea con l’Unione europea