Questo articolo è stato letto 8 volte

Sulla soppressione del trattenimento in servizio

sulla-soppressione-del-trattenimento-in-servizio.gif

Sulla Gazzetta Ufficiale del 4 maggio n. 101 era stata pubblicata la circolare del Dipartimento della funzione pubblica (adottata d’intesa con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali) n. 2 del 19 febbraio 2015 che interveniva in merito alle norme contenute nell’art. 1 del d.l. 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, relative la soppressione del trattenimento in servizio.
Questa previsione normativa, infatti, ha abrogato l’istituto del trattenimento in servizio dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni ed ha riformulato l’ambito della risoluzione unilaterale modificando il comma 11 dell’art. 72 del d.l. 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.
L’obiettivo di questa importante riforma è chiaro: favorire il ricambio generazionale in modo tale da  ringiovanire il personale delle pubbliche amministrazioni.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>