Questo articolo è stato letto 13 volte

Successione tra sospensione obbligatoria e facoltativa nella giurisprudenza del Consiglio di Stato

successione-tra-sospensione-obbligatoria-e-facoltativa-nella-giurisprudenza-del-consiglio-di-stato.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 6/12/2012)

Con il recente arresto n. 5774 del 15 novembre 2012, la sez. V del Consiglio di Stato affronta diverse problematiche inerenti la sospensione cautelare dal servizio del pubblico dipendente ed, in particolare, il problema della successione tra misura cautelare di sospensione obbligatoria e facoltativa in occasione della sottoposizione a procedimento penale di dipendente pubblico.

Giova precisare sin d’ora che la fattispecie giunta all’esame dei giudici di palazzo Spada riguarda il caso di un dipendente regionale sospeso dal servizio, prima in via obbligatoria, poi facoltativa, in epoca antecedente la contrattualizzazione del pubblico impiego e soggetta quindi ancora alle disposizioni del d.P.R. n. 3/1957, in particolare dell’art. 91, che disciplinava la materia prima dell’avvento della contrattazione collettiva.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>