Questo articolo è stato letto 1 volte

Pubblico impiego: niente interventi sui licenziamenti

pubblico-impiego-niente-interventi-sui-licenziamenti.jpeg

L’annuncio del ministro Patroni Griffi che si accinge a portare la riforma in Cdm: non c’è una parte esplicita sulle forme di tutela contro il licenziamento illegittimo. Si punta invece a “consentire anche nel pubblico forme di lavoro flessibile”

“Per ora non c’è una parte esplicita sulle forme di tutela contro il licenziamento illegittimo; per il resto la normativa già c’è sui licenziamenti, sia quelli disciplinari che quelli collettivi, noi su quello non intendiamo intervenire”. Lo ha detto il ministro della Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi, ai microfoni de ‘L’Economia in tasca – Gr Rai’ sulla delega sulla riforma della P.a che sta per essere presentata al Consiglio dei ministri.

“Sicuramente – ha affermato il ministro – i dipendenti pubblici e privati vanno tutelati in maniera uguale, nello stesso tempo bisogna tener presente che il datore di lavoro pubblico e quelli privati sono diversi; noi dobbiamo trovare al di là delle questioni di principio delle soluzioni che consentano al meglio di far funzionare la pubblica amministrazione; quindi non si tratta di licenziabilità, che è prevista comunque dalle leggi, perché la delega che io mi accingo a presentare al Consiglio dei ministri è incentrata soprattutto sul merito e sull’apertura soprattutto in entrata del mercato del lavoro pubblico, in modo da consentire anche per il pubblico forme di lavoro flessibile. Sono convinto che troveremo una soluzione”.

Alla domanda se, dopo i contrasti dei giorni scorsi con il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, vi sia stato un chiarimento diretto, Patroni Griffi ha risposto di ‘sì, sicuramente. Però devo dire – ha precisato – che più che chiarirci in realtà non abbiamo avuto dei contrasti preventivi”

(FONTE: www.rassegna.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>