Questo articolo è stato letto 198 volte

Procedure di assunzione: richiesta di sblocco alla Funzione Pubblica per i Comuni della Lombardia

la-corretta-utilizzazione-dei-resti-assunzionali.jpg

Con comunicato del 06/10/2016 l’ANCI Lombardia rende noto che si è tenuta la seduta dell’Osservatorio regionale sulla applicazione della Legge Delrio con riferimento alle procedure di ricollocazione del personale soprannumerario delle Province e della Città Metropolitana.

L’osservatorio ha preso atto del lavoro congiunto tra Regione Lombardia e Anci Lombardia che ha permesso l’ulteriore ricollocazione fino ad arrivare alla quota del 90%. E’ stato quindi richiesto al Ministero della Funzione Pubblica, in considerazione dell’assenza o della esigua quota di personale in sovrannumero degli enti di area vasta da ricollocare, di sbloccare le ordinarie capacità assunzionali degli enti locali della Lombardia o, in subordine, di poter riattivare da parte dei Comuni e della Città Metropolitana di Milano le procedure di mobilità.

La risposta della Funzione Pubblica dovrebbe arrivare entro pochi giorni sulla cui base, se positiva, i Comuni potranno riattivare le proprie capacità assunzionali e di mobilità.

LEGGI il testo del documento condiviso dell’Osservatorio regionale

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>