Questo articolo è stato letto 0 volte

Manovra: Province cancellate dal 31 marzo 2013

manovra-province-cancellate-dal-31-marzo-2013.jpg

Un emendamento alla Manovra presentato oggi dal governo, nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera, prevede che gli organi in carica delle province decadranno il 31 marzo 2013 mentre slitta dal 30 aprile al 31 dicembre 2012 il termine entro il quale le funzioni delle province dovranno essere trasferite ai Comuni o alle Regioni.

Con l’emendamento, si legge nella relazione che accompagna il provvedimento, “si stabilisce un termine più congruo per gestire il mutamento normativo, confermando il livello statale di definizione dei meccanismi elettorali”. La proposta di modifica prevede inoltre una “disciplina transitoria” per gli enti in scadenza anticipata ed esclude dalla normativa le province autonome. La manovra rinviava a legge statale, senza riferimenti temporali, la determinazione del termine decorso il quale gli organi in carica delle Province decadono.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>