Questo articolo è stato letto 0 volte

La spesa per gli incarichi dirigenziali a tempo determinato

la-spesa-per-gli-incarichi-dirigenziali-a-tempo-determinato.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 27/8/2012)

La spesa per gli incarichi dirigenziali a tempo determinato non è comprese nel tetto del 50% della spesa per le assunzioni flessibili dell’anno 2009. E’ questa la importante apertura contenuta nel parere della sezione autonomie della Corte dei Conti n. 12 dello scorso 11 luglio. In tal modo si determina di fatto un significativo ampliamento della possibilità di utilizzazione dell’art. 110 del d.lgs. n. 267/2000, consentendo così a numerosi enti locali di dare una risposta alla esigenza di coprire i posti vacanti nella propria dotazione organica dirigenziale.
Il parere espressamente esclude da questa deroga al tetto alla spesa per le assunzioni flessibili le assunzioni di alte professionalità, mentre non dice nulla sia sulle assunzioni dei responsabili nei comuni privi di dirigenti che sulle assunzioni dei dirigenti e/o responsabili per la copertura di posti extra dotazione organica, cioè l’art. 110 comma 2, del d.lgs. n. 267/2000.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>