Questo articolo è stato letto 270 volte

La incentivazione delle funzioni tecniche

Approfondimento di C. Dell'Erba

lavoro_occasionale

Le amministrazioni devono darsi il regolamento ed effettuare la contrattazione per potere dare corso alla erogazione della incentivazione delle funzioni tecniche. In tali documenti occorre ricordare che la erogazione di questi compensi per gli appalti di forniture e servizi è subordinata alla individuazione del direttore dell’esecuzione. Ed ancora, essi non possono essere erogati nel caso in cui l’aggiudicazione non sia disposta tramite una specifica gara.
Inoltre, la disciplina dettata dall’articolo 113 del D.Lgs. n. 50/2016 si applica solamente alle attività avviate dopo l’entrata in vigore del nuovo codice, cioè dal 18 aprile 2016. Sulla possibilità di disporre questa incentivazione anche nel caso di appalti di forniture e servizi vi sono tesi diverse. La inclusione di questi oneri nel tetto di spesa per il personale ed in quello del fondo per la contrattazione decentrata viene messa in discussione ed il tema ritornerà per un nuovo esame alla sezione autonomie della Corte dei Conti. In assenza di regolamento questi compensi non possono essere erogati. Sono questi gli elementi di maggiore rilievo di cui le amministrazioni devono tenere conto nel momento in cui danno applicazione alle regole dettate dal codice degli appalti in materia di incentivazione di funzioni tecniche.

Il direttore dell’esecuzione

Sulla base delle modifiche apportate dal D.Lgs. n. 56/2017, cd correttivo, la incentivazione delle funzioni tecniche spetta sicuramente nel caso di appalti di forniture e servizi, ma occorre rispettare la condizione che sia individuato il direttore della esecuzione.

Continua a leggere l’articolo

Per maggiori approfondimenti, consulta lo SPECIALE sulla RIFORMA PUBBLICO IMPIEGO 2017
SCARICA IL NUOVISSIMO EBOOK:

copertina_giannotti

Guida pratica alla riforma del pubblico impiego 

Schede esplicative e di raffronto sulle modifiche apportate al TUPI dal D.lgs. 75/2017

di Vincenzo Giannotti

Il presente ebook analizza in modo dettagliato tutte le modifiche apportate dal decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 75 al Testo Unico del Pubblico Impiego (TUPI), fornendo schede esplicative e di confronto.

 

scarica_ebook
Sei ABBONATO al sito?
SCARICA GRATIS L’EBOOK
acquista_online_icona
NON sei ABBONATO?
ACQUISTALO a € 9.90

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>