Questo articolo è stato letto 1 volte

Il fondo per la contrattazione decentrata

il-fondo-per-la-contrattazione-decentrata.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 29/9/2014)

E’ necessario prestare la massima attenzione definizione dei fondi per la contrattazione collettiva decentrata integrativa, attività che la maggior parte degli enti locali sta effettuando in queste settimane, così da evitare di commettere errori che possono determinare aumenti illegittimi e, di conseguenza, la necessità di recupero. E’ questa l’occasione anche per verificare se simili errori siano stati commessi negli anni precedenti. Il tutto ricordando il rilievo che assume la costituzione del fondo del 2014: per la legge n. 147/2013, c.d. di stabilità 2014, esso è infatti la base per la determinazione della consistenza delle risorse decentrate anche per gli anni futuri.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>